Dom. Dic 4th, 2022

Agghiacciante vicenda nell’alessandrino, dove un figlio ha prima ucciso il padre e poi ha dato fuoco al suo corpo per cancellare ogni traccia. in una villa di Casale Monferrato la polizia ha rinvenuto il cadavere carbonizzato di Pietro Beccuti, di 61 anni. L’uomo condivideva la casa con la moglie, da cui era separato. Da subito le indagini si sono concentrate sul figlio di 23 anni che poi ha confessato il macabro delitto. E’ stata la moglie, nella notte tra domenica a lunedì, a dare l’allarme, segnalando che il figlio si era allontanato in stato confusionale. Localizzato nelle campagne della periferia di Casale, il figlio è stato accompagnato negli uffici del commissariato di Casale. Dopo un lungo interrogatorio il giovane è crollato ed ha confessato tutto. non si conosce ancora il movente che ha portato al delitto.