Dom. Ago 14th, 2022

Una 25enne affetta da una rara e grave distrofia muscolare, tetraparesi e afasia si è laureata in Lingue dal suo letto d’ospedale. E nonostante il danno cerebrale le abbia praticamente tolto l’uso della parola, la giovane è riuscita ugualmente a coronare il sogno di raggiungere l’ambita laurea. Dodici mesi fa, in seguito a un grave scompenso cardiaco in cadiomipatia dilatativa, alla 25enne era stata trapiantata di cuore, presso la Cardiochirurgia universitaria dell’ospedale Molinette diretta dal professor Mauro Rinaldi. Fu colpita da tromboembolia cerebrale con tetraparesi e afasia. Più volte la sua vita è stata in bilico, tuttora il suo futuro è incerto, considerata la grave cerebrolesione, ma il conseguimento è una spinta ad andare avanti.

La giovane paziente dell’ospedale Molinette di Torino ha discusso la tesi con l’iPad, conseguendo il punteggio di 98/110. Un traguardo raggiunto dopo mesi di degenza e sofferenza, che non ha impedito alla ragazza di continuare a crederci. Dopo aver discusso la laurea, la commozione ha toccato i cuori dei professori della Commissione, i parenti e i sanitari, che hanno omaggiato la giovane con un lungo applauso.