Ven. Feb 3rd, 2023

NAPOLI- È una vergogna stanziare sei miliardi di delle vecchie lire per abbellire una città per le festività natalizie. Per giunta questi tre milioni di euro sono stati stanziati dalla regione Campania a favore della città di Salerno di cui era sindaco il governatore De Luca. È uno schiaffo alla povertà, perché in un momento così difficile, dove ci sono migliaia di famiglie che non riescono a mettere un piatto sulla tavola, la regione spreca così tanti soldi che potevano essere usati per aiutare chi oggi è in difficoltà.

E mentre Salerno delizia dei favori della regione Campania, le altre province Napoli, Salerno, Benevento, Avellino, Caserta sono state dimenticate. Ormai questa giunta regionale è tutta spostata a Salerno. È diventata una prassi che chi governa accentra i poteri nella provincia di appartenenza, è successo con Bassolino con la napolicentralità, cosi sta succedendo con De Luca.

Ma a parte questo, pur consci che si tratta di fondi europei per lo sviluppo del territorio, non può andare già il fatto che le difficoltà delle famiglie e delle imprese vengono dopo il divertimento. Non è giusto chiedere tasse ai cittadini quando poi tre milioni di euro finiscono per abbellire una città in un tempo limitato. Sono soldi buttati dalla finestra, soldi che possono soddisfare le esigenze di chi ne ha veramente bisogno. L’Europa sbaglia, sbagliano le regioni, sbaglia lo stato. Tutto ciò è inaccettabile.