Mar. Dic 6th, 2022

Le 314 mila imprese della Campania producono il 5% del fatturato annuo nazionale. Si tratta di un tessuto molto vitale, con la tecnologia che guida le eccellenze regionali, il settore dell’aerospazio che riveste una rilevanza internazionale e l’agroalimentare che sfrutta la blockchain per tutelare le tipicità. Trend che poteranno benefici anche al comparto ICT. Sulla base del nostro Market Watch, la digitalizzazione e la transizione ecologica, anche se al momento sono lievemente inferiori alla media nazionale, subiranno una forte accelerazione nel biennio 2023-2024 – ha precisato durante Innovation Days Campania del Sole 24 Ore e Confindustria Cataldo Conte, Responsabile Corporate Finance Banca Ifis –  La Campania è una Regione in cui le Pmi sono più ottimiste sugli effetti che il Pnrr avrà sul proprio settore, in misura significativamente superiore alla media nazionale (32% vs 25%)”.