Ven. Ago 19th, 2022

Sabato ci sarà la cerimonia di premiazione, con ingresso libero, del settimo concorso di poesia indetto dal  Polo Liceale “N. Jommelli” di Aversa. Presso l’Aula Magna dell’Istituto saranno consegnati i premi alla presenza di Autorità Amministrative, persone autorevoli del mondo della Cultura e personaggi di intrattenimento del mondo dello spettacolo. L’evento sarà seguito dalle emittenti televisive in chiaro ed in rete e proposto dai giornali a carattere nazionale e quindicinali di informazione territoriali.

Giunto alla settima edizione, il premio si colloca in una posizione di prestigio nel panorama degli eventi culturali del territorio. Il concorso, GRATUITO, (non è richiesta alcuna quota di iscrizione ne alcuna tassa di lettura o altro impegno economico da parte dei partecipanti) è aperto a tutti i poeti giovani e adulti.

Chi scrive è un inguaribile sognatore, in ogni rigo c’è la passione, l’amore, le disperazioni e la speranza del lettore. Chi scrive non lo fa per se stesso, ma lo fa per far giungere al lettore le emozioni che lo aiutano a crederci sempre. Sono messaggi che la fantasia dello scrittore riesce a percepire e trasmettere agli altri. La stessa vita è una poesia, poiché ogni giorno scriviamo un rigo della nostra vita e la lasciamo in eredità agli altri. Quindi è lodevole l’iniziativa del liceo Jommelli, poiché dà la possibilità ai giovani e meno giovani di poter sognare attraverso la scrittura. La nostra terra per riscattarsi ha bisogno di un cambio di mentalità, che può arrivare solo attraverso la diffusione della cultura, quindi il territorio ha bisogno di tante iniziative culturale che inducono al cambio di rotta come quella del liceo Jommelli. I giovani non devono mai smettere di essere inguaribili sognatori, perché noi abbiamo bisogno di loro.