Gio. Ago 11th, 2022

La videosorveglianza è uno dei capisaldi per al sicurezza dei cittadini. Da anni tutte le amministrazioni ne hanno fatto un cavallo di battaglia, mai sono partite sul serio. Sono uno strumento utile anche alle forze dell’ordine per individuare colpevoli di episodi criminosi. Uno spiraglio di luce si apre in queste settimane, che vede l’amministrazione guidata dal sindaco Gino Pellegrino, iniziare l’opera di istallazione delle telecamere nei punti sensibili del paese.

Da alcuni giorni sono iniziati i lavori del primo stralcio di videosorveglianza cittadina. Si tratta di un investimento fatto con risorse comunali e i lavori saranno ultimati entro Natale – spiega il sindaco Gino Pellegrino – A regime avremo 30 telecamere (telecamere fisse, con lettura targa e telecamere mobili) che copriranno tutti i punti sensibili della città: punti di accesso al territorio comunale, incroci, cimitero, gli spazi ed edifici pubblici, tutte le scuole e le piazze. la centrale operativa con i relativi monitor sarà collocata presso la Polizia Municipale. Il nostro obiettivo – conclude – è avere una città sicura e pulita dove i cittadini possano vivere in tranquillità e gli operatori economici possano investire, creare lavoro ed operare in piena sicurezza.