Ven. Ago 19th, 2022

ACERRA-Nuovo atto criminale ai danni delle proprietà comunali di Acerra: rubati i pannelli di recinzione in ferro zincato che erano stati posti a protezione dell’area comunale delle Sorgenti del Riullo. Si tratta di pannelli prestampati rigidi a protezione del fossato e dell’area di parcheggio che in totale era di circa 47 metri lineari. Divelti anche alcuni paletti di sostegno e danneggiata pure una parte del reticolato metallico posto a confine dell’area comunale.

L’area delle Sorgenti del Riullo ad Acerra, a pochi metri dal confine con Cancello Scalo, proprio nella zona retrostante la famosa Casina Spinelli e gli scavi di Suessula, è stato oggetto di un lavoro di riqualificazione ambientale ad opera del Comune di Acerra con piantumazione di alberature.

«Questo è l’ennesimo attacco alla proprietà pubblica di Acerra – ha commentato il Sindaco Raffaele Lettieri – continueremo la lotta a questi scempi insieme alle Forze dell’Ordine impegnate ad assicurare alla giustizia chi ha compiuto questo vile gesto. E’ un atto ancora più grave se si considera che quell’area comunale è stata oggetto di riqualificazione ambientale, simbolo dunque, della rinascita e della ripartenza dell’intera Comunità. Tutti insieme impediremo che l’egoismo, la prepotenza e l’arroganza di pochi rubino anche il futuro alle nuove generazioni della nostra terra».