Mer. Feb 21st, 2024

LATINA – Il tumore è una malattia che non da scampo, ma ci sono persone che rimangono forti fino all’ultimo portando dentro di se la voglia di continuare a lottare e sognare. Martina Natale, 19 anni di Latina, l’ha fatto fino alla fine sognando la maturità e coltivando la passione per il teatro. Aveva scritto anche la tesina per la maturità sul teatro e Pirandello, ma tre giorni prima della maturità il suo cuore si è fermato. Le sue compagne non si sono arrese al destino crudele e si sono presentate al suo posto a sostenere l’orale e hanno conseguito per lei il diploma. Un sogno realizzato nel nome di “Tutte unite per Martina”, come riporta il quotidiano Latina Oggi: il diploma di Maturità consegnato, in pergamena, alla famiglia della studentessa scomparsa, alla fine dell’esposizione delle sue compagne della VB. D’altronde la ragazza si era impegnata fino alla fine per arrivare preparata alla prova, nonostante il cancro che minava il suo fisico. Ed è per questo che le compagne di classe, così come i professori, hanno deciso di concludere in suo nome il suo percorso di studi. Un documento dalla “valenza simbolica, ma i professori – come riporta il giornale locale – sono stati chiari: si sono attivati affinché il Ministero possa certificare il diploma ufficiale a nome di Martina Natale”.