Gio. Ago 18th, 2022

NAPOLI- Aveva pensato bene di affittare preventivamente una casa per trascorrere le prossime vacanze. La donna, di Izano, in provincia di Cremona, si era affidata ad un sito internet di compravendita/affitti tra privati, per una casa individuata a Rimini.

Tutto sembrava regolare, infatti la donna contattato il presunto proprietario ha versato, attraverso la ricarica della posta pay la somma di 560 euro. Passati diversi giorni, e dopo che il pagamento della caparra era passato senza problemi, la donna ha ricontattato il presunto proprietario per regolarizzare il contratto di affitto dell’appartamento.

Soltanto che l’uomo che gli aveva affittato la casa si è reso irreperibile. Quindi la donna, scoperto che l’intestatario dell’utenza telefonica era un pregiudicato napoletano specializzato in questo tipo di raggiri, ha avvertito i carabinieri. I militari della compagnia di Romanengo si sono subito attivati ed hanno rintracciato e denunciato il presunto affittuario della casa per truffa online.