Dom. Set 25th, 2022

Non si contano più le morti sul lavoro, ormai è un vero e proprio bollettino di guerra che si registra settimanalmente. Oggi si registra l’ennesimo avvenuto a Ariano Irpino, in provincia di Avellino, dove un giovane di 26 anni ha perso la vita travolto dal terreno franato da una parete di uno scavo. Il giovane stava eseguendo dei lavori di drenaggio nei pressi di un’abitazione privata. Secondo una prima ricostruzione, si trovava, insieme a suo fratello, nella fossa nella quale si stavano svolgendo i lavori di scavo quando, per cause che sono ancora in corso di accertamento, la parete è franata, travolgendo i due uomini: entrambi sono stati estratti, ma per il 26enne, purtroppo, non c’è stato nulla da fare. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, che hanno aperto un’indagine per chiarire l’esatta dinamica dei fatti.