Lun. Mar 4th, 2024

L’evento dell’anno non c’è stato, e il reddito di cittadinanza, la carta vincente del M5S, si sta rivelando un flop, soprattutto al sud. Proprio al sud, che si diceva aveva votato in massa il movimento, si è smarcato dal provvedimento e non ha presentato quel numero di domande che tutti si aspettavano.

Secondo il report dell’Inps sono più di 670mila le domande finora pervenute agli uffici. A livello regionale, al primo posto c’è la Campania con 118mila domande, seguita dalla Sicilia con 108mila domande, staccata la Lombardia con 65mila, Lazio 61mila, Puglia 59mila, Calabria con 47mila. Via via, tutte le altre regioni italiane. Sono proprio i giovani del sud che non hanno presentato le domande, di fatti sono pochi quelli che hanno presentato la richiesta sconfessando chi li voleva mantenuti dallo stato e pronti a sedersi comodamente in poltrona. I giovani del sud vogliono il lavoro, quello serio e duraturo.

Insomma, quel boom che si preventivava non c’è stato, e comunque più di quattro milioni di italiani, al momento, rimangono immersi nella povertà.