Sab. Dic 3rd, 2022

Mercoledì, 8 Giugno, alle ore 15,30, nellʼincantevole cornice di Castel SantʼElmo, a Napoli,si terrà la manifestazione conclusiva della XXVI edizione del Premio Letterario Internazionale “Emily Dickinson”, fondato e presieduto dalla dinamica, pertinace scrittrice, giornalista pubblicista, poetessa, pluripremiata, Carmela Politi Cenere. Tanti i vincitori e i riconoscimenti. Il Premio si articola, infatti, in sette sezioni: libro edito di narrativa o saggio edito; libro edito di poesie, anche in dialetto; libro o racconto inedito; silloge inedita (max 10 poesie); poesia inedita in lingua o in dialetto (max 40 versi); sez. speciale riservata agli studenti; sez. speciale “Dott. Ing. Ruggiero Cenere” (opere incentrate su tracce valoriali di rilevante peso: autenticità dell’amore, impegno etico, legalità, etc.).

Durante la premiazione saranno inoltre consegnate due targhe a personalità che si sono particolarmente distinte nel mondo della culturale, dellʼarte e dellʼimpegno civico. Da sempre, questo Premio si caratterizza per l’alto valore intellettuale e morale delle opere in gara ed è portato avanti, fra mille difficoltà e senza alcun sostegno esterno, dalla grintosa Carmela Politi Cenere. Docente di italiano e latino nei licei, giornalista pubblicista, la poliedrica professoressa ha ottenuto numerosi riconoscimenti in ambito letterario. Il “Premio Emily Dickinson” rappresenta un’opportunità di grande prestigio che offre ai suoi vincitori un riconoscimento importante per il lavoro che hanno svolto. Il presente Premio intende, inoltre, offrire un contributo al dibattito sempre più attuale circa il ruolo della cultura, quale strumento per ribellarsi e risorsa distintiva, troppo spesso sottovalutata, per lo sviluppo del Mezzogiorno e, più in generale, delle future generazioni.