Gio. Set 29th, 2022

Dopo giorni e giorni di ricerca senza sosta è stato ritrovato in un terreno nel Comune di Trecastelli, in provincia di Ancona, il corpo di Mattia Luconi, il bambino di 8 anni disperso dopo l’alluvione nelle Marche. Per l’ufficialità, si attende l’esame del Dna. Il corpo è stato rinvenuto a circa 15 chilometri di distanza dal punto in cui è stato trascinato via dalla piena del fiume durante l’alluvione che ha colpito le Marche. Il campo è adiacente al fiume Nevola. I resti sono in avanzato stato di decomposizione. Per l’identificazione saranno necessari autopsia ed esame del Dna, che la Procura avrebbe già disposto. 

Vigili del fuoco, soccorso alpino, protezione civili, carabinieri, guardia di finanza, in tutto oltre 120 unità al lavoro: attività preparatoria durante la notte, ricerche dal mattino presto dopo il breafing e la consegna delle zone di ricerca per ogni squadra, hanno consentito di ritrovare il corpo del piccolo Mattia. Il corpo è stato ritrovato in un campo adiacente al fiume Nevola.