Ven. Mag 20th, 2022

ROMA. Un popolo ridotto alla fame dall’europa, dai creditori internazionali, da un sistema che non tiene conto dei bisogni dei cittadini, nulla importa se non i soldi. I Greci sono ormai allo stremo, vivono, la maggior parte, in assoluta povertà.

Adesso la tensione è altissima dopo che il governo di sinistra di Alexis Tsipras ha deciso una nuova stretta con nuove misure di austerità concordate tra il governo e i creditori internazionali. Adesso la tensione si molto forte e la gente sta scendendo in piazza contro la decisione del governo. Al momento la polizia non ha usato i lacrimogeni per disperdere dei giovani che si volevano avvicinare al palazzo del governo.