Mar. Ago 9th, 2022

ROMA- Ci sono troppe contraddizioni intorno all’amicizia tra uomo e donna. Pochi credono in questa amicizia nel pieno del suo valore. In alcuni casi l’amicizia tra uomo e donna esiste per davvero, dipende da come la si intraprende. Se tra i due c’è massimo rispetto e nessuna intenzione che travalichi l’amicizia nelle sue finalità, essa c’è. Spesso c’è più rispetto in un’amicizia tra uomo e donna che in parità di sesso.

Ma può esistere un’amicizia nella sua normalità e poi essere amanti sotto le lenzuola? Domanda difficile, ma che alcuni esperti ritengono possibile. Il rischio però che uno dei due sia più preso e provi un sentimento intenso mentre l’altro sia in realtà più interessato a flirtare. Ci sono dei rischi che non vanno sottovalutati, perché può subentrare il valore aggiunto del sentimento e rompe gli equilibri esistenti nell’amicizia, tutto dipende molto dalle intenzioni di entrambi.

In America questa pratica è esistente ed è diventata un vero costume, infatti li chiamano “friends benefit”, amici di letto, ovvero quelle amicizie condite da rapporti sessuali. Agli uomini la situazione piace molto, ma alle donne a volta porta invece al rischio innamoramento. Cambiamenti sociali ed evoluzione di costume a parte, il fattore principale che spinge ad avere un amico o un’amica che poi diventa l’amante da letto sia determinato maggiormente dal fattore età. Infatti in età giovanile c’è la ricerca della scoperta del sesso, la conoscenza con il proprio corpo e quello degli altri, quindi il sesso è percepito più come una scoperta e le amicizie spesso sono il motore che porta alla scoperta del sesso. Mentre nell’età avanzata, dopo i 30 anni, l’effetto è diverso. Il sesso non è più un qualcosa da scoprire, ma diventa più un’esplorazione delle emozioni intese come fonte di un discorso affettivo. Subentrare la voglia di scambio di tenerezze e coccole con una persona che ti è vicina di cui puoi fidarti. Tutto normale, ma c’è il rischio che nel lungo periodo può nascondere il bisogno di colmare un vuoto di solitudine. In questo caso dipende da come la donna vuole gestire quel rapporto di amicizia che sfocia in coccole e abbracci sotto le lenzuola: una sorta di relazione “a metà”, fatta di complicità sessuale ed emotiva ma priva di sentimento.

Questo stato di cose a volte serve alle donne di colmare il vuoto sessuale e non mettersi più in gioco in relazioni stabili che implicano un rapporto profondo, fatto di scelte esclusive e dettate dal rapporto di coppia stabile. Altre donne ancora invece possono prendere l’amicizia sessuale come un modo per non perdere l’allenamento all’affettività, in attesa di trovare l’uomo con cui condividere un rapporto più impegnativo, fatto di progetti. In quest’ultimo caso l’amico di letto è quello che viene scaricato immediatamente dopo che la donna ha capito dia aver trovato l’uomo con cui progettare il futuro. Come c’è caso in cui la donna spera nell’amicizia di letto affinché poi possa tramutarsi in passione vera che porta dritti all’amore vero. Ma in questo caso sarebbe meglio evitare di entrare in vortici che poi potrebbe portare alla delusione del progetto che si ha in mente, perché un conto è l’amore e il sentimento profondo che nasce tra due persone, e un conto è infilarsi sotto le lenzuola per vivere esclusivamente piaceri sessuali. L’amore vero è un’altra cosa.