Mar. Ott 4th, 2022

FIRENZE- Una storia d’amore finita da tempo tra una ragazza, 27 anni, e un uomo molto più grande di lei, 48 anni, ma l’uomo non si arrende all’idea che la storia è finita. L’uomo aveva reso la vita impossibile alla ragazza con atti persecutori arrivati al culmine l’altra notte, quando l’uomo ha suonato insistentemente al campanello della giovane e infierendo anche contro lo scuoter della ragazza. Spesso l’uomo l’aveva seguita anche sul posto di lavoro, minacciandola e “ostacolandola nella sua attività” lavorativa.  La ragazza già in precedenza aveva denunciato l’uomo, quindi i militari lo hanno arrestato e condotto nel carcere di Sollicciano con l’accusa di atti persecutori nei confronti della 27enne.