Dom. Ago 14th, 2022

Anche in Sardegna si delinea un quadro alquanto inquietante: il 50% degli italiani non va più a votare. Tutti gli attori in campo continuano a rallegrarsi per le vittorie che non rispecchiano del tutto la volontà popolare. Se metà popolo non si reca alle urne qualcosa non sta funzionando.

In Sardegna, nei 28 comuni che si è andati al voto, continua la corsa del centrodestra, mentre il centrosinistra continua a perdere colpi. Il M5S invece è inesistente, quasi ignorato dal copro elettorale. Addirittura in moltissimi comuni, quasi la maggioranza, non ha presentato nemmeno le liste.

Al di à del risultato elettorale, quello che devo preoccupare di più è la disaffezione dei cittadini nei confronti della politica. Ogni volta che si va al voto il primo partito è sempre l’astensione. Su questo aspetto sono tutti i partiti e i politici che fanno orecchie da mercanti. Nessuno comprende che il popolo non sa più a chi votare, perché ormai è tutta la politica che è scadente e inaffidabile.