Dom. Set 25th, 2022

ANGRI- “Siamo  riusciti ad organizzare in pochissimi giorni e con la collaborazione gratuita di associazioni e professionisti un ricco cartellone social fatto di eventi e proiezioni cinematografiche itineranti nei quartieri della città  rendendo meno difficile l’estate per molte famiglie angresi che non hanno potuto fare una vacanza. Con l’amministrazione comunale continueremo nell’impegno di offrire servizi e occasioni di partecipazione sociale alle fasce deboli e ai cittadini – così il vicesindaco  Giuseppe D’Ambrosio”.

Saranno i solisti dell’Orchestra Sinfonica del Mediterraneo a chiudere  la rassegna Estatt ad Angri. E’ giovedì 10 settembre alle 21, nell’atrio del Castello Doria, l’appuntamento conclusivo con il ricco cartellone social di spettacoli e proiezioni cinematografiche itineranti nei quartieri della città e svolte dal 30 luglio scorso  Musica classica napoletana e colonne sonore di film saranno eseguite  da un’ ensemble di fiati e corde per uno spettacolo decisamente imperdibile. Ad esibirsi ci saranno i i musicisti Michele Franza all’oboe, Luca Gaeta e Andrea Montella al violino, Natale Atripaldi alla viola, al violoncello Annabruna Corrado e con la cantante soprano Annalisa D’Agosto.  Si conclude dunque con la musica la rassegnapatrocinata dall’Amministrazione Comunale e organizzata dall’Assessorato ai Servizi Sociali e Fasce Deboli retto dal Vicesindaco Giuseppe D’Ambrosio in collaborazione con l’assessore Caterina Barba.  “Siamo  riusciti ad organizzare in pochissimi giorni, con risorse esigue e con la collaborazione gratuita di associazioni e professionisti a cui va il mio ringraziamento, un ricco cartellone social fatto di eventi e proiezioni cinematografiche itineranti nei quartieri della città  e che hanno  reso  meno difficile l’estate per molte famiglie angresi che non hanno potuto fare una vacanza”. La rassegna Estatt ad Angri ha previsto la proiezione di film in molti quartieri periferici della città, dalla zona Avagliana, allo spazio Taverna in Via Nazionale come  nella villa Niglio e nel Quartiere Alfano oltre a Piazza Annunziata. Grande affluenza anche agli spettacoli allestiti nell’atrio del Castello Doria. Per la rassegna Estatt ad Angri l’amministrazione comunale ha speso poco meno di 7000 euro coprendo le spese di allestimenti e costi service, è stata invece totalmente gratuita la partecipazione delle associazioni culturali e professionisti che si sono resi disponibili per allietare le tante famiglie che hanno preso parte alle iniziative programmate. “Con l’amministrazione comunale  stiamo lavorando ad un cronoprogramma che tenga conto di garantire i servizi e offrire una partecipazione sociale più ampia, iniziative simili saranno ripetute e ampliate per garantire pari opportunità e impegno sociale condivido” – ha cosi concluso il Vicesindaco Giuseppe D’Ambrosio .