Ven. Feb 3rd, 2023

Il Comune di Caserta è riuscito ad ottenere un finanziamento di 1,7 milioni di euro nell’ambito dei fondi del PNRR per la riqualificazione dell’asilo nido comunale di viale Cappiello. La novità è costituita dall’arrivo della prima tranche di finanziamenti (circa 173.000 euro). Entro il 31 marzo sarà anche aggiudicata la gara per poi dare il via ai lavori.

Nel dettaglio, i fondi saranno utilizzati per compiere interventi di efficientamento energetico e di adeguamento sismico della struttura con l’apposizione, fra le altre cose, di pannelli solari termici e fotovoltaici destinati al contenimento dei consumi. Una quota importante dell’energia necessaria, infatti, verrà fornita da queste fonti rinnovabili, così come previsto dai programmi di sviluppo nazionali ed europei. L’iniziativa prevede un complessivo recupero architettonico, impiantistico e statico dell’asilo, attuando un’opera di modernizzazione e di messa in sicurezza.

Il progetto ammesso a finanziamento fa parte di un programma organico di interventi sul settore della scuola ed è il quarto dopo quelli relativi alla mensa “Da Vinci-Lorenzini”, alla palestra della scuola media “Vanvitelli” di Piazza Ungaretti e al ‘Polo dell’Infanzia 4.0 di Via Patturelli’.

“La scuola – ha spiegato il Sindaco, Carlo Marino – è uno dei settori strategici sui quali abbiamo inteso puntare per i progetti finanziati dal PNRR. Abbiamo dato vita ad un percorso ben chiaro di riqualificazione e modernizzazione degli edifici scolastici, che fa parte di un progetto più ampio che mira ad un miglioramento dei livelli della qualità della vita in città. Sono state già consegnate ai nostri giovani pure la scuola Pollio e quella di via Cilea, anch’esse oggetto di finanziamenti europei. L’Amministrazione è stata capace di intercettare tante risorse nell’ambito del PNRR e siamo già entrati nella fase successiva, quella dell’erogazione dei fondi. A breve aggiudicheremo la gara e saremo pronti a partire con i lavori”.

“La presenza di un adeguato asilo nido comunale – ha dichiarato l’Assessore ai Lavori Pubblici, Massimiliano Marzo – risponde ad un diritto fondamentale dei bambini ed è un sostegno molto importante per i genitori che lavorano. Il progetto si propone come un vero e proprio recupero del moderno vista la qualità spaziale ed architettonica dell’edificio in questione. L’obiettivo è quello di dotare un’area centrale della città di Caserta di funzioni essenziali. L’asilo nido comunale di Viale Cappiello sarà inoltre dotato di pannelli solari termici e fotovoltaici per offrire benefici in termini di consumi, in quanto una quota dell’energia necessaria verrà fornita da queste fonti rinnovabili gratuite, in linea con le direttive nazionali ed europee”.