Mar. Lug 5th, 2022

ROMA- Un attentato, che se fosse confermata la matrice terroristica, sarebbe il peggiore mai avvenuto sul territorio britannico. Esplosione alla Manchester Arena al termine del concerto della cantante americana Arianna Grande: secondo un primo bilancio ci sarebbero almeno 19 morti e 59 feriti. Secondo la Cnn, un uomo sarebbe stato identificato come il kamikaze responsabile della strage. L’ipotesi più accreditata sarebbe quella dell’attentato terroristico. La premier britannica Theresa May ha diffuso stanotte un messaggio di cordoglio e solidarietà alle famiglie delle vittime. L’esplosione sarebbe avvenuta nel foyer del palazzetto, poco dopo le 22.30, subito dopo la fine del concerto. A causare l’esplosione potrebbe essere stato un ordigno con schegge, perché alcuni volontari paramedici che hanno prestato i primi soccorsi riferiscono alla Bbc di avere dovuto curare casi simili a “ferite da shrapnel”.