Dom. Ago 14th, 2022

Dalle analisi autoptiche ulteriori si potrebbe sapere quando la bimba è morta nell’arco di quei 6 giorni in cui è stata lasciata sola. Per ora, pare che il decesso sia avvenuto prima delle 24 ore antecedenti al ritrovamento del corpo.

Come riporta Il Giorno, i medici hanno confermato che la piccola “sarebbe morta per ‘consunzione’ dovuta alla fame e alla sete”. Il pm ha inoltre dato incarico alla polizia scientifica di analizzare, con la formula dell’accertamento irripetibile, sia il contenuto del flaconcino del farmaco “EN” ritrovato nell’appartamento per verificare che si tratti davvero di benzodiazepine, sia il latte rimasto nel biberon per appurare se vi siano tracce del potente tranquillante. E gli investigatori dovranno individuare pure se vi sia o meno il Dna della bimba sul beccuccio del biberon. Tutte analisi che saranno effettuate nei prossimi giorni. La bambina è deceduta sicuramente prima delle 48 ore precedenti al ritrovamento, anche su questi i medici saranno più precisi nella relazione finale