Dom. Dic 4th, 2022

AVERSA- È chiaro che dopo la vittoria di De Cristofaro entra in gioco, da parte di chi l’ha appoggiato, la volontà di non essere esclusi dalla barca del potere, che riguarda principalmente la nuova giunta comunale che il neo eletto sindaco deve varare al più presto per far partire la macchina amministrativa.  Manca in questa fase il rinnovamento tanto sbandierato durante la campagna elettorale. Tutto sembra, tranne che una nuova giunta comunale uscita da una novità elettorale.

Gatte da pelare per De Cristofaro ci sono, ed era pure prevedibile, perché le tante liste messe in campo per consentirgli la vittoria, ora vogliono che i conti tornano. Non ci sono i partiti, ma ci sono gli uomini e donne dei partiti, che si sono apparentati sotto i simboli delle liste civiche nascondendo la vera natura della lista che, alla fine, oggi si rivela di partito. Questa è musica già ascoltata, perché le liste civiche servono per nascondere i partiti.

Gli incontri che si sono susseguiti in questi giorni non sono stati indolore, c’è chi vuole un taglio netto col passato, chi, invece, di quel passato vorrebbe fare buon uso e inserirli nella nuova giunta. Sarebbe superfluo fare nomi, già circolano abbondantemente, è opportuno invece riflettere su quello che si vuole fare per al città di Aversa, quindi un ricambio generazionale è necessario. Ritornare al passato sarebbe come riesumare “cadaveri” troppo puzzolenti che invaderebbero ad invadere la città di cattivi odori.

Dai nomi che circolano si evidenzia che quel rinnovamento tanto sbandierato dal nuovo sindaco durante la campagna elettorale non è fattibile nella fase reale dopo il voto. Rinnovare significa cambiare in toto, e De Cristofaro sembra non avere il coraggio giusto per farlo. Perché se valutiamo anche l’ipotesi di una giunta tecnica, come circola in città, allora la marcia indietro è sta già ingranata. Se invece De Cristofaro ha il coraggio di cambiare, allora si fa largo la speranza per gli aversani che le promesse elettorali non rimangono ancora una volta tali. Spesso l’usato sicuro tradisce anche quelli che lo vendono come sicuro!!!