Ven. Ago 12th, 2022

I confronti dovrebbero avvenire nei luoghi deputati, i dibattiti dovrebbero aiutare a crescere, a creare un momento di sintesi. Ma tutto questo non è accaduto – spiega la consigliera comunale Nicla Virgilio che ieri ha firmato al sfiducia al sindaco De Cristofaro – Abbiamo assistito a compravendite e saltimbanchi che hanno pensato solo ad accaparrarsi quante più poltrone possibili. Mai avrei pensato di vedere la mia città gestita da anonimi sconosciuti, molti dei quali mai candidati senza un minimo di esperienza politica, quell’esperienza che avrebbe potuto far capire loro che per poter amministrare bisognava ascoltare le istanze dei cittadini e non dei consiglieri. È sempre un brutto momento quando finisce un’amministrazione ma il nostro è stato un atto d’amore verso la nostra città martoriata da chi della deriva qualunquista ne ha fatto il proprio cavallo di battaglia. Spero che chi ci sarà ora possa amare Aversa quanto me. Forza aversani…non facciamoci mai più calpestare!