Mer. Lug 6th, 2022

Una storia commovente arriva dall’America, attualmente il paese più colpito dal covid-19. Una donna aveva combattuto contro il tumore, ma è stata uccisa dal coronavirus. La donna era ricoverata al Providence Hospital, scrive la Cnn e riportata da Tgcom 24 – e lo staff ospedaliero era costretto a tenere i visitatori fuori dalla sua stanza per evitare il contagio. I suoi ragazzi, di età compresa tra i 13 e i 24 anni, stavano così per perdere anche la loro mamma, dopo che il papà se n’era andato otto anni fa. L’incubo di rimanere soli li assaliva giorno dopo giorno. Il dolore più grande non poter salutare la loro mamma per l’ultima volta. Ma medici e infermieri hanno voluto dare loro l’opportunità di essere vicini alla loro mamma nel momento più difficile e li hanno radunati tutti quanti accanto al suo letto d’ospedale, separati da un vetro. “Ci hanno dato un walkie-talkie – racconta uno dei figli, Elijah Ross-Rutter, 20 anni -. Eravamo lì, quasi accanto a lei. E guardandola attraverso il vetro le abbiamo detto le nostre ultime parola, abbiamo salutato la mamma. Io sono riuscito a dirle che le voglio tanto bene. E’ difficile in quei momenti, non sai che cosa sei in grado di dire. E le ho detto che tutto andrà bene con i piccoli”. Poi la mamma si è spenta. Ora lo zio si prenderà cura di loro.