Lun. Lug 4th, 2022

Continuiamo ad essere un paese che fa debiti per sopravvivere. Un tempo la produzione era la macchina che faceva alzare il Pil, ora non si alza più e l’unico indicatore continua a lievitare a dismisura è il debito pubblico. 

Nel 2018 il debito pubblico è stato complessivamente rivisto al rialzo di 58,3 miliardi al 134,8% del Pil dal 132,2% stimato in precedenza. Lo comunica Bankitalia in una nota, completando così le revisioni dei conti pubblico dell’Istat.