Lun. Dic 5th, 2022

Era la tarda serata di domenica quando un barista di 35 anni è stato uccise nel suo bar a Grassano, provincia di Matera. L’uomo stava lavorando nel suo bar quando è successo il fatto. Secondo le indagini che stanno portando avanti i carabinieri sembrerebbe che l’uomo abbia negato un bicchiere d’acqua ad un giovane di 20 anni. Sempre quanto ricostruito dai militari il giovane sarebbe ritornato nel bar verso mezzanotte ed avrebbe colpito il barista con un coltello da cucina. Il barista è stato subito soccorso e trasportato in ospedale dagli uomini del 118, purtroppo è morto poco dopo in ospedale. Poco dopo aver commesso il delitto, il 20enne, accompagnato da un avvocato, si è costituito alla caserma dei carabinieri dove è stato ascoltato ed poi è stato trasferito nel carcere di Matera. Il barista era tornato in Basilicata da solo un anno dopo essere stato all’estero. Il sindaco della cittadina ha proclamato il lutto cittadino per i funerali del barista.