Ven. Ago 19th, 2022

L’Italia vive la peggior stagione storica dalla fine della seconda guerra mondiale. Ci sono situazioni degenerative che tolgono il sonno a milioni di italiani, che non riescono più ad arrivare alla fine del mese e non riescono più ad onorare i debiti con la pubblica amministrazione. Troppe tasse, troppi soldi sottratti ai bisogni degli italiani, troppe inconcludenze periodiche che devastano la stabilità psicologica della metà del popolo italiano.

Invece sistematicamente dobbiamo sentir parlare di percentuali di Pil sottratti a tutti questi bisogni e spesi per acquistare armi. La guerra nessuno la vuole, e nessuno vuole che il mondo sia pieno di conflitti. Più ci sono armi in giro, più guerre ci saranno, perché le armi andranno usate altrimenti si arrugginiscono. Ora basta.

E di stamattina la notizia che gli Stati Uniti rafforzeranno la loro presenza militare in Europa, incluse capacità difensive aeree aggiuntive in Germania e Italia. L’annuncio arriva direttamente dal presidente americano Joe Biden durante il summit Nato a Madrid. Basta di questa America, basta che altri devono comandare a casa nostra, basta all’Europa che ci sta massacrando da quando è nato l’euro.

L’Italia è un paese sovrano che non riesce più a risolvere i sui problemi. La povertà aumenta, il lavoro vero è inesistente, l’economia vacilla, le difficoltà economiche degli italiani sono enormi, le imprese sono soffocate da tasse e burocrazia, il modello Italia costruito dopo la fine della seconda guerra mondiale sta fallendo sotto gli occhi di tutti. Basta, bisogna pensare solo e soltanto all’Italia e gli italiani, è giunto il momento di dire basta finché non tutti i problemi dei cittadini italiani sono risolti. In primis il lavoro.