Gio. Set 29th, 2022

PERUGIA- La procura ha aperto un’inchiesta per omicidio colposo e per stabilire un possibile nesso tra la morte e la dieta consigliata da un medico. È il primo atto di una vicenda finita tragicamente. Una donna di 57 anni, Maria Carmela De Mulo, è morta dopo aver bevuto solo acqua per settimane. La donna si era rivolta ad un medico di Perugia conosciuto in rete. La stessa si era recata in Umbria per seguire una dieta shock, che prevedeva niente cibo e solo acqua per tre settimane.  Come riporta il Resto del Carlino, la donna era intenzionata a perdere peso nonostante fosse affetta da sclerosi multipla. Quindi ha deciso di seguire le indicazioni del medico-guru, che su internet pubblicizzava la digiuno-terapia come la “migliore delle diete per sconfiggere ed eliminare i più pericolosi nemici della nostra salute, cioè tutte le sostanze inquinanti e tossiche, sia esogene che endogene”. Da metà maggio la 57enne si è quindi nutrita con tre litri d’acqua al giorno,dimagrendo di dieci chili. La donna ha accusato un malore ed è stata trasportata al pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria della Misericordia dove, però, i sanitari non hanno potuto fare altro che costatarne il decesso.