Ven. Set 30th, 2022

Una vicenda tutta da chiarire quella successa a Pioppo, una frazione di Monreale, dove un bambino di nove anni è finito in coma dopo aver ingerito metadone. Il bambino ora è ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale pediatrico Di Cristina di Palermo. La procura ha aperto un fascicolo contro ignoti per capire come il piccolo abbia ingerito il metadone. Le condizioni del bimbo, inizialmente gravi, sarebbero via via migliorate ma la prognosi resta riservata. Dalle prime indagine, sembra che il bambino abbia bevuto da una bottiglietta offerta come tè freddo da alcuni ragazzi. Una volta a casa ha iniziato a sentirsi male e avrebbe avuto delle convulsioni, e da qui la corsa in ospedale e le cure dei sanitari.