Ven. Lug 1st, 2022

Secondo una primissima ricostruzione della vicenda, il piccolo stava giocando sull’argine, all’altezza del ponte sulla cascatella di Carturo, prima che fosse trascinato via dalle correnti. È successo tra i comuni di Grantorto e Piazzola, nel Padovano. Stando a quanto si apprende da Il Mattino di Padova, l’undicenne si trovava in prossimità delle sponde del fiume Brenta in compagnia dei fratellini, di 8 e 15 anni, quando è stato risucchiato dalle correnti del corso d’acqua. Nel tentativo di recuperare il pallone, finito accidentalmente nel fiume, non sarebbe riuscito più a rinsavire nonostante i suoi fratellini abbiano provato a trattenerlo verso la riva. Il corpo della giovane vittima, figlio di una coppia marocchina residente da anni a Grantorto, è stato recuperato circa due ore dopo con un gommone dei Carabinieri nella zona di ponte Carturo. Sul luogo dell’accaduto sono intervenuti i militari dell’Arma e vigili del fuoco del Comando locale