Dom. Ago 14th, 2022

ROMA- Il Consiglio dei Ministri ha attuato una “stretta” sull’utilizzo dei buoni lavoro, per favorire la tracciabilità dei voucher da 10 euro lordi all’ora. Il datore di lavoro dovrà comunicare almeno un’ora prima dell’inizio della prestazione lavorativa i dati del lavoratore, la durata del servizio ed il luogo dove verrà svolto. Sarà sufficiente inviare una un sms o una e-mail alla direzione territoriale del lavoro.

Da ora in poi, il datore di lavoro che utilizza questo tipo di strumento per pagare i propri collaboratori, dovrà quindi comunicare alla direzione territoriale del lavoro l’inizio della prestazione lavorativa almeno un’ora prima dell’inizio della stessa, indicando i dati del lavoratore ed il luogo dove si svolgerà la prestazione. Sarà possibile effettuare la comunicazione attraverso email e sms. Le sanzioni per gli inadempienti possono variare da 400 a 2.400 euro, per ogni lavoratore che non è stato segnalato.