Dom. Ago 14th, 2022

NAPOLI- I rifiuti in Campania da sempre sono stati una miniera d’oro per l’illecito. La situazione economica di questo danno economico la stanno pagando i cittadini, che per via delle tante emergenze rifiuti e della cattiva politica in materia, pagano oggi il danno più grosso.

Questa mattina arriva il responso di questo disastro perpetrato nel corso degli anni, infatti la guardia di Finanza e la corte dei conti hanno accertato un danno erariale che somma 27 milioni di euro per l’omessa bonifica e la mancata messa in sicurezza delle discariche campane.

Il tutto a carico di esponenti politici, dirigenti, funzionari della Regione e di vari Comuni, ritenuti responsabili di non aver adottato le misure necessarie alla bonifica e messa in sicurezza di numerose discariche, mettendo gravemente a rischio la salute dei cittadini e arrecando gravi danni all’ambiente.