Gio. Feb 2nd, 2023

SANTA MARIA CV-“Finalmente, dopo decenni, la vicenda di Campo Sorbo arriva a una soluzione reale”. Il sindaco Biagio Di Muro commenta così, con soddisfazione, l’approvazione in consiglio comunale della delibera che dà il via libera all’acquisizione delle strade e dei terreni della lottizzazione.

La nascita di un intero quartiere, dapprima abusivo e successivamente condonato con il relativo pagamento di oneri, risale a circa quarant’anni fa. Da allora, i residenti della zona sono stati lasciati privi di infrastrutture, anche primarie (fognature, rete idrica, rete elettrica, gas).

“Per la prima volta – continua il sindaco Di Muro – un’amministrazione comunale si è concretamente interessata del loro destino, cercando con fatica una soluzione a una vicenda a dir poco intricata. Devo ringraziare tutti i residenti, riuniti nel comitato presieduto da Carmine Spina, e il compianto architetto Alfredo Di Patria, il cui lavoro è risultato prezioso, nonché il consigliere Angelo Bonavolontà e l’ingegnere Francesco Biondi che hanno saputo trovare l’iter procedurale e normativo per superare i nodi più difficili”.

In virtù della delibera approvata dal consiglio comunale, si prende atto della disponibilità dei proprietari di cedere gratuitamente al Comune i suoli su cui sono state realizzate le strade e si dà mandato al dirigente del settore tecnico-urbanistico di predisporre un piano di fattibilità in tempi brevissimi.

“Al di là delle difficoltà giuridiche – conclude il sindaco – ritengo che il Comune aveva il dovere di preoccuparsi di decine di famiglie lasciate colpevolmente senza i livelli minimi di infrastrutturazione. Oggi finalmente facciamo un passo decisivo per dare le risposte che questi cittadini attendono da anni”.