Mar. Mag 24th, 2022

CAPRIATI AL VOLTURNO -Nella serata di ieri presso il Comando Stazione Carabinieri di Capriati al Volturno una 37enne rumena, residente a Letino (CE), ha denunciato la scomparsa del fratello, 32enne, convivente. La donna nel corso della denuncia ha dichiarato, ai militari dell’Arma, che in quella mattinata si era recata presso il lago di Gallo Matese per trascorrere una giornata di relax con il marito ed il fratello. La stessa continuava dicendo che verso le ore 10.30, di ritorno da una passeggiata, effettuata unitamente al solo marito, aveva rinvenuto, su una roccia adiacente le acque del lago, gli indumenti ed il cellulare del fratello. Ritenendo che stesse facendo un bagno non lo aveva cercato. Con il passare del tempo però, preoccupata,  iniziava a cercarlo senza esito. Pertanto dava l’allarme. I Carabinieri, raccolta la deposizione, hanno immediatamente attivato le ricerche dell’uomo richiedendo anche l’intervento dei sommozzatori dei Vigili del Fuoco di Napoli e Piedimonte Matese, senza sortire alcun esito, almeno fino al pomeriggio odierno, quando verso le ore 14.30, in Letino, nelle acque dell’omonimo lago, i sommozzatori hanno rinvenuto, nell’area ove erano stati abbandonati gli indumenti, il corpo del 32enne scomparso. Da una prima ispezione esterna non sono stati riscontrati segni di violenza. La salma è stata traslata presso il centro di medicina legale di Caserta, per esame autoptico.