Dom. Feb 5th, 2023

CASERTA –Un maresciallo dei carabinieri, 45 anni, si è sparato un colpo d’arma da fuoco alla testa con l’arma di ordinanza all’interno del tribunale di Napoli. Il militare è stato soccorso e trasportato con una eliambulanza all’ospedale Cardarelli di Napoli, dov’è morto. L’uomo si trovava la 29esimo piano della torre A del palazzo di giustizia. Il militare dell’arma è residente nel casertano. Secondo una prima ricostruzione fatta dai militari, all’origine del gesto ci sarebbero motivi familiari legati forse alla separazione. Il carabiniere non ha lasciato nessun biglietto per spiegare il suo gesto.