Ven. Mag 20th, 2022

La tragedia si è consumata nella zona Asi di Carinaro, dove un operaio di 50 anni è morto dopo essere stato schiacciato da un macchinario mentre si trovava a lavoro. Non si conoscono le dinamiche che hanno portato all’infortunio. È stata aperta un’inchiesta.

Ad esprimere per primo lo sdegno per questa ennesima tragedia è la Ugl Caserta. La nostra organizzazione – si legge nel comunicato diramato dal Segretario Territoriale Ferdinando Palumbo – è particolarmente sensibile ai temi della sicurezza del lavoro, per questo definiamo inaccettabile qualsivoglia sciagura che coinvolga inermi lavoratori. Per il sindacalista risulta determinante sviluppare la cultura della sicurezza attraverso una corretta formazione da impartire ai dipendenti ed intensificare i controlli soprattutto dove esistono elevati rischi di sinistri. Alla famiglia dell’operaio vanno le nostre più sentite condoglianze  e nel contempo proclamiamo un giorno di lutto per tutta la nostra organizzazione