Mar. Feb 27th, 2024

CASAL DI PRINCIPE- La terra di Casal di Principe continua a emanciparsi sempre più dall’ etichetta “terra di camorra” anche attraverso il cibo, con giovani di talento, come Raffaele Ianuese.

Chi è Raffaele? E’ un ragazzo giovanissimo, classe ’90, e un originale pizzaiolo dalle mille idee, risorse e iniziative. Ha ereditato l’amore per la pizza dal padre, Luigi, precursore di un lavoro che si fa passione. Infatti, la scelta di laurearsi in Economia Aziendale è dettata dalla volontà di coniugare gli studi con la sua passione: dopo la laurea, con il fratello maggiore, Armando, decide di investire tutte le energie nell’apertura di un locale innovativo, incentrato sulla ricerca della qualità di materie prime e al contempo attento alla semplicità. Era il 31 luglio 2015 e si inaugura “ITALY- Fratelli Ianuese”. Rievocando l’episodio, emozionato, commenta: “ E’ stato come tagliare il cordone ombelicale che mi legava a papà e alla pizzeria nota come < Da Giggino>. A mio padre devo la mia passione” . Insomma, fin da piccolo è stato catapultato nel mondo delle pizze: acqua , farina e lievito  sono per Raffaele “elementi familiari”. Però non si ferma e, con quel giovanile coraggio che lo contraddistingue, appena ventiseienne, partecipa al campionato mondiale “Pizza World Championship”, affrontando i big mondiali e ottenendo un ottimo punteggio con una semplice Margherita!. Non solo, ha partecipato al Trofeo Caputo <Pizza Village>  a Napoli, dove ha fatto il 19° posto su 450 con la sua nota pizza  “Gustosa”. Continuando, senza sosta, nel mese di Agosto 2016 ha partecipato al “GoBeer expo” presso il centro commerciale Jambo, vendendo il maggior numero di pizze. Tuttavia Raffaele non è solo un originale pizzaiolo, ma mostra anche di avere un forte senso di solidarietà, attraverso il progetto “Italy for Africa” , con la costruzione di un pozzo nel 2015 ed è in pèrogrammazione la costruzione di un forno a legna a Burkina Faso. Insomma, l’elenco di iniziative, eventi e manifestazioni che lo vedono protagonista potrebbe continuare, malgrado la giovanissima età del nostro pizzaiolo casalese, anche perché nel frattempo si prepara a partire per Las Vegas, dal 27 al 30 marzo 2017, per partecipare all’ evento “International Pizza Expo”. Anche questa volta, siamo convinti che avrà successo e riconoscimenti e riscatterà ancora la nostra terra.