Gio. Ago 11th, 2022

CASALNUOVO- Due malviventi entrano nell’ufficio postale di Via Crimaldi a Casalnuovo, coperti da passamontagna intimano ai cassieri di consegnargli gli incassi. Tutto procede con estrema calma da parte dei due rapinatori, che armi in pugno tengono sotto controllo il pubblico presente in quel  momento all’interno dell’ufficio postale.

Ma a uno dei due rapinatori è andata male, perché all’interno c’era anche un poliziotto, un Sovrintendente Capo della Polizia di Stato in servizio presso la Squadra Mobile di Napoli, che ha atteso qualche minuti, fino a quando non è stato sicuro di avere in tiro uno dei balordi. Gli ha intimato l’alto puntandogli la pistola, ma il rapinatore ha tentato di sfuggire al poliziotto minacciando di sparare. Il sovrintendente non si è fatto intimorire ed ha preso l’umo afferrandolo con il collo, n’è nata una colluttazione che ha portato però all’arresto di uno dei banditi, un 30enne.