Mer. Feb 8th, 2023

“Ho scelto di sostenere Stefano Bonaccini alla segreteria del Pd non solo perché condivido la sua linea e la sua visione del Pd e del Paese ma anche perché ha deciso di dedicare una grande e concreta attenzione al Sud e, in particolare, alla Campania. Ho sempre detto, infatti, che avrei scelto la mozione del candidato più attento alle istanze dei nostri territori.

La volontà di Bonaccini di puntare con forza sul Meridione è emersa dal compito che ha affidato al deputato Piero De Luca, che si occuperà delle iniziative politiche e del programma sul Mezzogiorno. Con De Luca potremo discutere di una nuova programmazione territoriale, oltre che di tematiche cruciali per il Meridione e la Campania quali sanità, trasporti e autonomia differenziata. Per noi amministratori locali del Sud, ciò rappresenta la garanzia di un’interlocuzione diretta e virtuosa all’interno del partito.

Stefano è il candidato più solido, che sarà capace di modificare e unire il Pd, facendolo divenire lo strumento attraverso il quale cambiare il Paese, rendendolo in grado di affrontare le sfide della modernizzazione, della transizione digitale, della transizione ecologica e della crescita economica. Bonaccini, poi, intende puntare sulla valorizzazione dei territori e di quelle personalità, i sindaci, che rappresentano ogni giorno i territori affrontando le questioni reali, le esigenze e le difficoltà dei cittadini.

I sindaci rappresentano quel modello di governo fatto di vicinanza, di prossimità al cittadino. Sono la guida di una comunità, pronti sempre ad interpretare i bisogni e le necessità della cittadinanza, restando al fianco dei più deboli. Con Bonaccini finalmente il Pd potrà dare voce ai territori, centralità a quel modello vincente rappresentato dagli amministratori locali del Partito Democratico, che intendono rilanciare un partito che deve prepararsi a governare nuovamente il Paese. Dobbiamo fare una dura opposizione all’attuale Esecutivo, senza mai dimenticare, però, di avanzare proposte su temi vitali per l’Italia.

Altro elemento che dà forza alla candidatura Bonaccini e al nostro territorio è il ruolo di Pina Picierno, Vicepresidente del Parlamento Europeo, ma soprattutto una donna espressione della “terra felix” casertana, che sarà un punto di riferimento fondamentale per tutta la provincia di Caserta, riservando alla nostra comunità l’attenzione che merita”.

A dichiararlo è il Sindaco di Caserta, Carlo Marino