Dom. Nov 27th, 2022

VILLA LITERNO-Nella giornata del 23 maggio il commissario provinciale del PD di Caserta Franco Mirabelli ha chiesto alla commissione di garanzia regionale di autorizzare il commissariamento urgente del circolo PD di Villa Literno. Già il 2 febbraio di quest’anno 11 componenti su 16 del direttivo locale avevano presentato una mozione di sfiducia nei confronti del Segretario Antonio Tonziello ritenendo i suoi comportamenti (la sua uscita dal gruppo consiliare del PD e la conseguente costituzione di un nuovo gruppo per giustificare il voto contrario al bilancio) non coerenti coi doveri non solo di un segretario ma anche di un semplice iscritto. Ad oggi la riunione per discutere la mozione di sfiducia non è ancora stata convocata. A ciò si aggiunge, e la urgenza è dettata da questo, la scelta individuale del segretario di sostenere in contrapposizione all’attuale sindaco Tamburrino, iscritto al PD e sostenuto da un ampia maggioranza del partito, un altro candidato. Va quindi risolta la situazione che si è creata in cui di fatto il PD ufficialmente non sta dando  alcun orientamento ai propri elettori di Villa Literno ed è immobilizzato. Il commissariamento servirà quindi anche a chiarire il pieno sostegno del PD al sindaco Tamburrino.