Dom. Ago 14th, 2022

ROMA- Equitalia è stata creata per far pagare gli evasori, ma alla fine si è rivelato un contenitore messo in mano alle amministrazioni comunali, in mano agli enti pubblici in genere, per far pagare le bazzecole come ad esempio bolli auto, acqua, rifiuti, insomma, quel poco che non influisce per niente sui miliardi di euro che evadono gli altri, non i cittadini comuni.

Un sistema di riscossione che ha contribuito a mandare sul lastrico famiglie e imprese. Equitalia è colpevole di aver fatto chiudere migliaia di imprese ed esercizi commerciali, e colpevole di aver contribuito ad aumentare la disoccupazione perchè, le imprese, non sostenendo il peso delle tasse e delle cartelle equitalia, hanno chiuso.

La colpa è dei politici che hanno voluto equitalia. Politici che non hanno ragionato sul sistema riscossione perché erano consapevoli del fatto che più tasse equivaleva a più equitalia. Oltretutto le more, gli interessi, hanno fatto sì che nessuno ha più potuto pagare, quindi sono scattate ipoteche, pignoramenti, e la fine è stata sistematica. Purtroppo il “condominio Montecitorio” non ha mai messo una toppa a questo sistema. Anche perché se un cittadino non può pagare cento come fa a pagare mille dopo che l’agenzia di riscossione ha triplicato quello che il cittadino doveva dare?

Il sistema aveva comunque bisogno di mantenere la forza lavoro interna ad equitalia, quindi le more e il resto, servivano esclusivamente per mantenere il personale e le strutture, e forse lo stato ci ha guadagnato ben poco. Resta la certezza che se non si abbassano le tasse, il sistema Italia è destinato a finire, ed hai voglia a mandare cartelle equitalia, non serviranno a nulla, semmai alimenteranno la rabbia dei cittadini fino a spingerli ad una rivoluzione contro lo stato.