Lun. Ott 3rd, 2022

TERAMO- Una coppia campana ha pensato bene di usare qualsiasi stratagemma per non pagare i ristoranti. La coppia mangiava a sbafo nei ristoranti e poi però non pagava nulla usando lo stratagemma dello scarafaggio nel piatto. I due coniugi, residenti nella provincia di Avellino, con tanto di bimba a seguito. Infatti proprio nel piatto della piccola, a fine pasto, la coppia metteva lo scarafaggio preziosamente custodito in borsa, per poi aprire una polemica col ristoratore e non pagare il conto. Il primo ristorante che la coppia aveva cercato di truffare è stato nel mese di luglio a San Benedetto del Tronto, poi ci hanno riprovato a Tortoreto. A San Benedetto fu chiamata la polizia per l’identificazione. Pochi giorni fa la coppia ci ha riprovato come detto a Tortoreto, e pretendevano dal ristoratore anche un risarcimento di tremila euro. Ma il ristoratore non si è fatto prendere dalla paura ed ha chiamato i carabinieri. I militari una volta sul posto hanno identificato la coppia e denunciata per insolvenza fraudolenta. La truffa e’ venuta alla luce quando, dal sistema informatico, era appunto emerso che la coppia ci marciava e che alla stessa maniera aveva agito nella vicina San Benedetto del Tronto. Da qui la denuncia per truffa.