Mer. Mag 18th, 2022

“È un momento delicato per il nostro sistema sanitario regionale e nazionale, per cui l’accordo siglato oggi tra Cgil, Cisl e Uil e la Direzione generale per la tutela della salute e il coordinamento del sistema sanitario regionale, assume un’importanza strategica”. Lo dichiara il presidente della commissione regionale Sanità Stefano Graziano. “Il documento  – spiega – firmato da regione e sindacati prevede, in attesa della definizione delle procedure straordinarie di assunzione previste, l’emissione di nuove direttive ai Direttori generali delle Asl regionali per la proroga di  tutti quei precari che, allo stato attuale, non hanno i requisiti per la stabilizzazione. Un accordo che nella sola provincia di Caserta interessa 350 lavoratori, tra Oss delle cooperative impiegati presso l’Asl e i somministrati dell’azienda ospedaliera di Caserta. Lavoratori che negli ultimi anni, quelli duri del blocco del turnover e del commissariamento, hanno contribuito a garantire le prestazioni nella sanità”.