Dom. Set 25th, 2022

CRISPANO -Un gesto che sta facendo parlare anche all’esterno del territorio crispanese e che ha messo in difficoltà non pochi Sindaci del territorio. La rinuncia del 25% dell’indennità del Sindaco e dell’intera giunta è stato il primo atto del primo cittadino di Crispano “con questo atto – sostiene Antonio Barra –  avremo un risparmio di 30.000 che destineremo alle fasce meno abbienti, già dal prossimo consiglio comunale che sarà presumibilmente il 7 agosto”. Ma questa non è l’unica novità, infatti Barra si è concentrato anche sulla macchina burocratica, attuando il turn over dei dirigenti. Da questi primi provvedimenti pare sia forte della sua maggioranza ed anzi è sempre più convinto ad andare avanti con il suo schieramento, nonostante pare che qualche consigliere del PD sia già pronto ad abbandonare i banchi dell’opposizione. Proprio in merito ai democrat, Barra sostiene di sentirsi ancora un uomo del PD e lancia la palla ai livelli sovracomunali del partito, con una dichiarazione al vetriolo: “adesso tocca al partito provinciale o regionale, decidere se a Crispano vogliono che il circolo sia gestito da persone che hanno fatto perdere le elezioni al PD”.