Mer. Feb 8th, 2023

CROTONE -Si è conclusa in manette la fuga della trentacinquenne, badante rumena, che ieri mattina, dopo aver narcotizzato e picchiato un anziano ultraottantenne invalido, abitante a Crotone con la moglie costretta a letto per gravi patologie degenerative, si era impossessata dei pochi risparmi – 200 euro – e di monili d’oro – compresi gli anelli del 50° anniversario di nozze – che la coppia teneva in casa, facendo perdere le proprie tracce.

La donna, che è accusata di rapina e lesioni personali pluriaggravate, per la condizione di minorata difesa della coppia di anziani e dell’abuso della relazione domestica, si trova ora ristretta nel carcere femminile di Castrovillari.
L’intero bottino è stata recuperato e restituito agli anziani, rincuorati del felice esito.
I Carabinieri da subito si erano messi alla ricerca della badante in tutta la Provincia di Crotone, catturandola in nottata in una casa cantoniera di campagna occupata da altri connazionali.