Mar. Lug 5th, 2022

ROMA- Gli italiani hanno un sacco di soldi, lavoro a volontà, non sanno che farsi dei soldi che guadagnano, quindi, pagare di più è una passeggiata. Ed ecco che poste italiane ha deciso di chiedere agli italiani un piccolo sacrifico aumentando il costo dei bollettini postali. Infatti da domani per pagare i bollettini agli uffici postali della nazione ricca italiana costa 20 cent in più. Un ritocco che porta il pagamento dei bollettini di conto corrente da 1,30 a 1,50 euro; le commissioni per Rav e F35 allo sportello a 1,63 euro; e per le multe a 1,99 euro. Un aumento che in fin dei conto non costa nulla, l’Italia sta bene, è prospera, e quindi niente lamenti, altrimenti Renzi si incazza e incomincia a dire che l’Italia è fuori dai guai e può pagare!!!

Restano però invariate, invece, le commissioni per bollettini pagati sui canali digitali, cioè web, Mobile e ATM (1 euro); per gli over 70 e possessori di social card (0,70 centesimi); e per Rav e F35 (0,13) e multe (0,45) pagati online. In questo paese di folli, ognuno la mattina si alza è chiede soldi in più ai cittadini.