Mer. Nov 30th, 2022

Dopo la frizione tra il governo e la Cei, si apre uno spiraglio anche per i riti religiosi. Il gruppo di esperti sta lavorando ad una soluzione.

L’ipotesi più fattibile è quella che l’11 maggio potrebbero ripartire le celebrazioni all’aperto. Al momento non c’è alcuna certezza. Se però le valutazioni in corso dovessero avere esito positivo, l’idea sarebbe quella far ripartire le cerimonie intorno a metà maggio e l’ipotesi più concreta ad ora sarebbe quella di permettere le celebrazioni in luoghi aperti.