Mar. Mag 24th, 2022

Nelle ultime 24 ore nella Regione Campania sono registrati  2.280 nuovi casi di coronavirus: è il dato più alto dall’inizio della pandemia. E de Luca annuncia subito la chiusura per 30/40 giorni. Troppi per una regione allo sbando che negli ultimi cinque anni non ha ottenuto nulla dalla precedente giunta regionale guidata da De Luca. La regione esce con le ossa rotte dalla precedente quarantena.

Dobbiamo prendere decisioni oggi. Oggi dobbiamo fare l’ultimo tentativo per bloccare l’esplosione del contagio. Dobbiamo chiudere tutto per un mese, per 40 giorni per frenare l’esplosione del contagio. Poi si vedrà. Senza decisioni drastiche non possiamo più reggere, domani non sarebbe più possibile”. Le parole di De Luca hanno immediatamente issato gli animi dei campani, che sui social si oppongono con forza alle parole dette dal governatore. La decisione potrebbe indurre i cittadini a riversarsi in massa in strada, poiché la mancanza di lavoro certo che da sempre colpisce il popolo campano, ha sempre tenuto in difficoltà molti cittadini. Ora una nuova quarantena, per giunta per 30/40 giorni, sarebbe la fine per molte famiglie e imprese.