Gio. Ago 18th, 2022

CASORIA-«La nuova metropolitana che collegherà Capodichino con la Stazione Alta Velocità di Afragola, passando per Casavatore e Casoria, è una delle opere più importanti finanziate dal “Patto per la Campania” firmato con il Governo». Lo ha detto il Presidente delle Regione Campania Vincenzo De Luca, intervenuto ad un affollato convegno svoltosi a Casoria, con la partecipazione, tra gli altri, del Sottosegretario alla Giustizia Gennaro Migliore.

«La nuova metropolitana, che si collegherà alla Linea 1 di Napoli, è stata finanziata con circa 310 milioni di euro, e cambierà la vita di centinaia di migliaia di persone, che ogni giorno si spostano tra la provincia e il capoluogo; sarà la spina dorsale della città metropolitana», spiega il Vicepresidente del Consiglio regionale campano Tommaso Casillo, che lo scorso dicembre ha lanciato la proposta, raccolta all’unanimità dai colleghi consiglieri, e in breve trasformata dal Governatore De Luca in un impegno concreto, inserito nel “Patto per la Campania”.

De Luca ha inoltre ricordato che a Casoria sono già in corso una serie di interventi, finanziati con oltre 7 milioni di euro, per la riqualificazione delle principali piazze del centro storico, e di un grande quartiere periferico (via Ventotene) a ridosso della Circumvallazione Esterna; nonché la realizzazione di un centro polifunzionale (ex-Snaidero) nella frazione di Arpino. La Regione Campania sarà inoltre in prima linea per promuovere il recupero di almeno una delle grandi aree industriali dismesse di Casoria, che rappresentano una risorsa strategica per il rilancio dell’intera area metropolitana.