Mar. Mag 24th, 2022

Si è aperta una spaccatura all’interno del movimento Cinque Stelle, che apre di fatto la porta ad una nuova opposizione all’interno delle due Camere. Lo stesso di battista stamattina su facebook ha annunciato che adesso è l’ora di costruire una robusta opposizione al governo Draghi.

“Ci sono cose da dire. Scelte politiche da difendere. Domande a cui rispondere ed una sana e robusta opposizione da costruire. Ci vediamo sabato alle 18.00 con .DiBattistaLive su Instagram. Coraggio!”. Lo annuncia su Fb Alessandro Di Battista. 

Il voto di fiducia ha disegnato un’altra possibilità o meglio, un’alternativa al M5S. I numeri per costruire una robusta opposizione ci sono tutti. Sono 15 i senatori che hanno detto No a Draghi. Mentre sono 16 i deputati che hanno votato contro la fiducia al governo Draghi. Inoltre ci sono 12 grillini che non hanno risposto alla chiama e 4 gli astenuti. Due era in missione. Insomma, la possibilità di costruire un’opposizione che contrasti lo stravolgimento del movimento e creare un’opposizione, oltre a quella di Fratelli D’Italia, che indichi percorsi alternativi a quelli della maggioranza variegata che si è formata con il governo Draghi.